Monthly Archives

maggio 2015

067 Lo stato delle cose e gli stati d’animo

By | News | No Comments

È come se temessimo che questo sentimento non agisca abbastanza da solo: così cerchiamo senza posa di tener vivo il turbamento del nostro cuore, e nutrire le chimere della nostra immaginazione. Se talvolta la ragione interviene a rischiararci la mente, la sua è una luce destinata a spegnersi in quello stesso istante: ci ha solo mostrato il baratro, senza durare abbastanza per salvarci da esso. Arrossendo della nostra debolezza, spadroneggia su di noi, rafforzandosi nel nostro cuore proprio grazie agli sforzi che noi stessi facciamo per sradicarlo; spegne tutte le passioni che nutriamo, o ne diventa il principio. Come se…

Read More

066 Bausler Institut

By | News | No Comments

«Intinta nell’inchiostro blu dell’adolescenza la penna di Fleur Jaeggy è il bulino di un incisore che disegna le radici, i ramoscelli e i rami dell’albero della follia che cresce nello splendido isolamento del piccolo giardino svizzero della conoscenza, fino a oscurare col suo fogliame ogni prospettiva. Una prosa straordinaria. Durata della lettura circa quattro ore. Durata del ricordo, come per l’autrice: il resto della vita» (Iosif Brodskij).   Ricostruire il Bausler Institut (nome del collegio incastonato nell’ Appenzell) e sovrapporlo alla nostra Aulateatro (incastonata dentro la cinta muraria di Urbino) è stato il punto di partenza di ogni speculazione. Non…

Read More

065 Al cospetto di immaginarie educande

By | News | No Comments

PRIMA PARTE   Una classe di giovani fenotipi specie se costituita per la maggior parte da individui di sesso femminile, non può che diventare all’occorrenza (Aula!)Teatro di nasi arricciati, sopracciglia aggrottate, bocche storte. L’adolescenza con tutti i suoi pruriti è certamente trascorsa da un pezzo, ma da buon Medioevo umano lascia alle sue spalle qualche piccola tortura, sia essa qualche foruncolo di troppo o semplicemente, un po’ di sano spirito del “non sono d’accordo, non sono per nulla al mondo d’accordo” (cit!). Tragico passaggio tra l’età in cui si vuole sempre avere ragione e l’età della ragione, tempi bui in cui…

Read More