Monthly Archives

giugno 2014

057 bzzz

By | News | No Comments

Mercoledì 11 giugno alle 11.30 a Roma nella sede dell’Associazione Stampa estera in Italia, presentazione della XXXV edizione del Rossini Opera Festival. http://www.rossinioperafestival.it/?IDC=16&ID=288 [youtube]http://youtu.be/69gm17mTHhk[/youtube]

Read More

056 Un colpo di vento

By | News | No Comments

Non è un’impresa semplice avere una scuola di scenografia in via Timoteo Viti 1 a Urbino. La città di suo è ventosa, la via è impervia e ripida, ombrosa. Anche se la si conosci bene: non c’è. In questo angolo del mondo abbiamo costruito tutto Il barbiere di Siviglia. Non è per esasperare le condizioni di ingaggio ma semplicemente per contestualizzarle nella topografia del luogo se possiamo affermare con una certa approssimazione che raggiungere la ferramenta più vicina sono oltre 14 minuti a piedi, mentre quella meno prossima e più rifornita sono 23. Circa. Si potrebbe considerare sul fatto che faccia…

Read More

055 Sanguigna alle ginocchia

By | News | No Comments

Dal 12 al 26 maggio si sono tenute le lezioni di pittura di scena di Rinaldo Rinaldi. Ogni volta che il professore di pittura passa in via Timoteo Viti lascia un segno, talvolta può essere una macchia porpora sul pomello della porta o il soffitto del teatro Rossini interamente semi-dipinto in sanguigna e terra di Siena bruciata. Questa volta fortunatamente ha optato per la seconda ipotesi, venendoci anche in soccorso riguardo gli aggiustamenti da fare per la decorazione del piccolo teatro, dimostrandoci in un colpo solo che mai nulla va dato per perduto e soprattutto che la maggior parte delle…

Read More

054 Le posate il trombone e il fucile

By | News | No Comments

9-05-2014 ore 7:10: caffè al bar della stazione di Pesaro, il primo di quella che sarà una lunga giornata fuori porta e all’insegna degli scioperi nazionali dei mezzi di trasporti (e ti pareva!). Ore 7:25, binario 3, Italo treno, carrozza Smart: dopo aver ricevuto il saluto non del capotreno, bensì del “train manager” (addirittura!), mostrato il biglietto al “train specialist” e rifiutato gentilmente gli snack proposti da hostess e steward, ci dirigiamo verso Milano Porta Garibaldi. Accolti da 5 gradi in meno ed una leggera e sgradevole pioggerellina milanese, ci muoviamo in direzione via Rivoli, alla ricerca di un posto,…

Read More